I festival più accessibili dell’estate italiana

Musica colori cuffie

Torna il nostro appuntamento con l’estate e per noi di Movidabilia estate è sinonimo di festival musicali. Ovviamente festival accessibili e quindi “cool”. 

Tra grandi ritorni e nuove proposte, eccoci anche quest’anno con un breve elenco di festival italiani che si distinguono per qualità della musica, varietà degli eventi e delle location e per l’impegno verso l’accessibilità a 360 gradi. 

Siamo consapevoli di quanto possa essere complesso per gli organizzatori e organizzatrici di un festival artistico, soprattutto musicale, rendere gli spazi e gli eventi accessibili ed è per questo che ci piace parlare di chi, con ogni mezzo e magari con poche risorse, ci prova. 

Locomotive jazz Festival, una garanzia (con una super novità sull’accessibilità). 

Partiamo da casa anzi, partiamo giocando in casa. 

Locandina ufficiale Locomotive Jazz Festival 2019

Anche quest’anno il Locomotive jazz Festival attira in Puglia persone appassionate di Jazz, soul, r&b da tutta Italia e oltre, con un programma che sarà lanciato ufficialmente nella conferenza stampa del 25 giugno, in due momenti: alle 11 a Taranto, a Palazzo Pantalo, e alle 18.30 presso la masseria San Pietro dell’Acaya Golf Club (Acaya,Lecce).

Anche quest’anno Movidabilia curerà le informazioni relative all’accessibilità delle location attraverso una pagina apposita che troverai nella home page del sito del Locomotive jazz Festival e su Movidabilia.it

Non è una scelta da poco, è una scelta semplice ma a quanto pare rara, dal momento che è quasi impossibile, in Italia, trovare festival i cui siti web abbiano informazioni esaustive sull’accessibilità degli eventi, nella home page. 

Ci troverete come gli scorsi anni anche a dare supporto e informazioni logistiche sull’accessibilità dei concerti. 

volontari movidabilia al Locomotive jazz Festival 2018
Perchè negarlo? Noi, al Locomotive Jazz Festival ci divertiamo moltissimo!

Un’anteprima in Italia per il Locomotive nella seconda edizione del progetto “Feel the Sound” 

Anche quest’anno cureremo il progetto “Feel the Sound”, nato lo scorso anno come sperimentazione.
Per la seconda volta, sotto l’insegna del Locomotive Jazz Festival, ci saranno sessioni di formazione musicale con maestri percussionisti e musico terapeuti. 

Nella passata edizione abbiamo sperimentato la percezione del suono attraverso le vibrazioni delle casse Vibe Tribe, mentre quest’anno direttamente dagli USA abbiamo ordinato lo zainetto SubPac, un sistema audio tattile che offre una nuova esperienza immersiva ad alta risoluzione a tutti i media per i sordi o gli ipo-udenti e che offre una nuova tipologia di esperienza a tutti. 

casse subPac per sentire le vibrazioni della musica
SubPac: Ultimo acquisto di Movidabilia per rendere la musica accessibile ai sordi.

SUBPAC, un sistema innovativo, trasferisce silenziosamente e accuratamente le frequenze per creare un’esperienza immersiva nelle vibrazioni della musica.

Si tratta di uno strumento nuovo e unico che abbiamo voluto provare proprio con i nostri partner Locomotive, che consente ai recettori sulla pelle di registrare le vibrazioni superficiali, ai recettori dei muscoli di rilevare sottili cambiamenti di forza e intensità e anche alle ossa di far pulsare le vibrazioni della musica facendole sentire come da un “orecchio interno”. 

L’esperienza del “sentire le vibrazioni” e percepire il suono con altri organi oltre che l’udito sarà in realtà aperta a tutti i tipi di utenza e disabilità, non solo ai sordi.

Altra novità: organizzeremo una visita tattile per ciechi e ipovedenti in una delle date del festival.

Saliremo con persone cieche e ipovedenti sul palco, prima del concerto, per far toccare palco, strumenti e anche il viso dei musicisti che si presteranno a questa esperienza.

Tutto questo sarà illustrato ufficialmente nella conferenza stampa del 25 giugno. 

Sia la conferenza stampa che Feel the Sound sarà segnato in LIS dalla nostra interprete Monica Renna. 

Monica Renna segna in LIS la conferenza LA MUSICA NASCE DALLE PERIFERIE

Piano Piano Festival, una data in una location speciale 

Camabiamo festival ma restiamo in Puglia. 
Ha alle spalle 4 anni di storia il Piano Piano Festival, l’evento itinerante organizzato dall’etichetta discografica Workin’ Label, quest’anno Lecce dal 2 al 5 Luglio 2019. 

I concerti, come di consueto, sono ospitati in quattro location selezionate tra luoghi istituzionali e strutture private.

Locandina eventi Piano Piano festival 2019
Piano Piano Festival 2019, locandina eventi

Il programma di quest’anno prevede la sua data conclusiva, il 5 luglio, all’Acaya Golf Resort & Spa a Vernole di Lecce, location di classe e con altissimi livelli di accessibilità per disabili motori. 

La data prevede come protagonista l’attrice Rita Pelusio insieme a Franca Pampaloni al pianoforte in “Eva. Diario di una costola”. 
Attraverso un concerto di pianoforte che diventa recital, faremo un viaggio irriverente nella contemporaneità delle donne di oggi.

A fine serata, il set della straordinaria pianista e cantante Carmen Souza, in trio con il bassista Theo Pascal ed il batterista Elias Kacomanolis, ci accompagneranno con la musica in un percorso viaggio dal Portogallo al Brasile e Cuba, per approdare infine sulle coste di New Orleans. 

Musica, prosa e balletto al festival dei Nervi, Genova 

grafica Festival dei Nervi
Grafica Festival del Nervi 2019, Genova. 2-20 luglio

Saliamo più su nella nostra penisola ma restiamo vicini al mare! 
Andiamo a Genova, nella grande area verde (accessibile) nata dall’unione di diversi giardini storici, chiamata Parchi dei Nervi. 

Questo luogo magico è da anno il palcoscenico del Festival Internazionale del Balletto di Nervi, la prima manifestazione italiana dedicata al balletto. Dal 2019 questo festival torna ad ospitare artisti e compagnie internazionali con spettacoli, concerti e performance di arte varia. 

L’elemento chiave di questa rassegna sarà l’alternanza tra i balletti di danza classicamusica pop e d’autore e le suggestive note dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, e la prosa rappresentata da un grande interprete della scena italiana.

NB: I Parchi non presentano barriere architettoniche, tuttavia alcune pendenze potrebbero essere meno agevoli, per cui l’accesso consigliato per disabili motori e accompagnatori è da via Capolungo 1. (tutte le info, sul sito della manifestazione) 

Ostia antica Festival, dedicato a “il Mito e il Sogno” 

Scendiamo nel Lazio e parliamo delle date del “Ostia antica Festival!”, una rassegna che presenta grandi spettacoli di musica, teatro e danza fra tradizione e innovazione.

Sul cartellone si alternano concerti a importanti spettacoli teatrali, grazie agli artisti italiani e internazionali del calibro di Giancarlo Giannini, Monica Guerritore, Mariano Rigillo, Romina Mondello, Luca Argentero, Mogol, Loredana Berté e molti altri. 

Il Teatro Romano del Parco Archeologico di Ostia Antica si è adeguato alle norme di accessibilità dei luoghi di cultura sviluppando una serie di progetti volti al superamento delle barriere architettoniche.

Grafica di Paolo Contaldo per i festival musicali estivi accessibili
Grafica di Paolo Contaldo per i festival musicali estivi accessibili

Ci piacerebbe parlare di un numero maggiore di Festival in Italia, ma finchè sarà così difficile reperire le informazioni sull’accessibilità per gli eventi artistici e musicali, dovremmo fare sempre una micro selezione dei più “cool”. 

Ricorda che anche quest’anno puoi “mappare” i concerti in location accessibili pubblicando sui social una foto del posto, del concerto, o di te al concerto, usando la geolocalizzazione e gli hashatag #accessibilityiscool e #movidabilia. 

Share