Come diventare interpreti LIS: Corsi e specializzazioni

come diventare inteprete LIS

Vuoi diventare interprete LIS? Ecco a quali enti e istituti rivolgerti!

Parliamo spesso nei nostri articoli dei motivi per cui avvicinarsi alla lingua LIS è utilissimo (e bello) a prescindere dalla presenza di persone sorde nella nostra quotidianità e spesso abbiamo parlato dei modi semplici e economici per avvicinarsi alla lingua dei segni.

Oggi però vogliamo rivolgerci alle persone interessate ad intraprendere un completo percorso di studi per diventare interprete LIS.

Perché LIS, che vuol dire Lingua dei Segni Italiana (o Lingua Italiana dei Segni secondo Treccani) è, appunto, una lingua, non una semplice codifica o semplificazione dell’Italiano. E proprio come avviene per le lingue straniere, conoscerla non implica automaticamente essere in grado di affrontare un lavoro complesso come l’interpretariato. Quest’ultimo al contrario necessità di conoscenza della lingua, concentrazione, conoscenza di tecniche ben precise a seconda di ogni tipo di situazione, nozioni di linguistica, semiotica, didattica e molto altro. Anche queste “altre” materie fanno parte dei corsi per diventare Interpreti LIS.

Ecco un elenco, stilato con la consulenza dell’esperta LIS di Movidabilia Monica Renna, di enti e strutture che organizzano corsi e master autorevoli per diventare interpreti LIS.

ENS – Ente Nazionale Sordi

Partiamo con uno dei più autorevoli enti che organizzano corsi di studio per Interpreti LIS (a detta di tanti, il più autorevole in assoluto).
ENS, Ente Nazionale Sordi si occupa di diffondere la LIS attraverso corsi specializzati per interpreti ma anche con seminari di approfondimento multidisciplinare.

Secondo il percorso formativo standard per gli aspiranti interpreti LIS, anche in ENS ci sono quattro livelli del lingua e ognuno prevede un test finale per poter accedere al successivo.
Superati i tre livelli, si può accedere al corso professionale per diventare interpreti LIS.

Le sedi provinciali di ENS sono diffuse su tutto il territorio nazionale e quasi tutte fanno corsi riconosciuti di vari livelli.

Istituto Statele Sordi di Roma

ph. Thiago Barletta, Unsplash

Sono invece tre i livelli dei corsi (anche intensivi) organizzati dall’Istituto Statale Sordi di Roma, dal titolo “Lingua dei Segni Italiana”.
Qui tutte le info e i moduli di iscrizione.

Questo istituto ha una lunga tradizione e anche una storia unica in Italia.
Fu il primo istituto pubblico per sordi, quando non esisteva ancora una normativa che imponeva l’inserimento in tutte le scuole pubbliche di tutti i bambini/studenti, indipendentemente dalla disabilità.

Oggi, a distanza di quasi tre secoli, l’Istituto Statale Sordi di Roma è un punto di riferimento per gli insegnanti, per i logopedisti e per gli psicologi e ricercatori oltre che per le famiglie di persone sorde e per gli educatori.

I corsi annuali si svolgono da settembre a giugno con lezioni bisettimanali mentre i corsi intensivi si svolgono da settembre a dicembre e da gennaio a luglio con lezioni quattro volte a settimana.

SILIS – gruppo per lo studio e l’informazione della Lingua dei Segni Italiana

Interprete LIS al Glastonbury Fest

Sempre su Roma si trova SILIS, gruppo per lo studio e l’informazione della Lingua dei Segni Italiana. Questa associazione nasce con l’obiettivo della promozione del riconoscimento e del diritto all’uso della LIS per le persone sorde in ottemperanza alla Carta europea delle lingue regionali o minoritarie.

I corsi del gruppo SILIS , sempre divisi in 4 livelli, si tengono anche in formula weekend per venire incontro a chi lavora o segue corsi di studio paralleli.

Ca’ Foscari di Venezia

Maglietta della nostra campagna Accessibility is Cool.

La prestigiosa Ca’ Foscari di Venezia è l’unica università statale ad avere nell’offerta formativa dei corsi di laurea e master anche la lingua dei segni italiana, divisa per livelli.

Per chi ha un percorso triennale di scienze del linguaggio, ad esempio, è possibile scegliere anche per l’Anno Accademico 2019-2020 la laurea magistrale in Lingua dei Segni Italiana .

Non solo. La Ca’ Foscari attiva ogni anno dei Master in LIS al di fuori dei corsi di laurea e persino dei corsi estivi intensivi per la lingua dei segni in lingue straniere.

Se avere una qualifica come Interprete LIS nel CV è un valore aggiunto, pensa a quante porte può aprire la lingua dei segni su base internazionale!

Share