How is the 5 × 1000 money spent? Guide to know,,it,How is the 5 × 1000 money spent? find out in 3 ways. We are in the most important period for associations and,,it

scuola accessibile_creazione task force

Come vengono spesi i soldi del 5×1000? scoprilo in 3 modi.

Siamo nel periodo più importante per le associazioni e gli enti che possono ricevere il 5×1000 dai contribuenti italiani, compresa Movidabilia, promotrice della campagna nazionale Accesibility is Cool.

Uno degli aspetti da tenere in considerazione per queste realtà è che circa un contribuente su due non decide a chi destinare questa quota del proprio IRPEF, che comunque va allo Stato anche in caso di mancata scelta del destinatario. Ancora più interessante (e grave) è sapere che il motivo per cui la scelta non avviene è perché i contribuenti non hanno mai ben chiaro come vengono reinvestite le quote da parte dalle associazioni beneficiarie e perché i contribuenti “hanno già fatto donazioni di beneficienza” nel corso dell’anno (dati ricerca BVA DOXA)

zainetto subpac per far sentire la musica ai sordi
ph. Carmelo Roberto – Zainetto e schienale SubPac acquistato con i fondi del 5×1000, usato al laboratorio Feel the Sound

Quindi è sempre importante ribadire ai nostri lettori e lettrici che il 5×1000 non è affatto una donazione, bensì una percentuale sull’imposta sulle persone fisiche che va comunque allo Stato e che poi, in caso di mancata preferenza, sarà lo Stato a ridistribuire proporzionalmente alle preferenze scelte dai contribuenti. (Leggi tutto quello che non sai e che devi sapere sul 5×1000)

In pratica, se l’associazione X è quella che riceve maggiori preferenze tra tutti i contribuenti che scelgono a chi destinare il 5×1000, la maggior parte delle quote senza indicazione andrà sempre all’associazione X e poi, a scalare proporzionalmente, a tutte le altre.

casse troll vibe tribe_movidabilia
cassa “troll” di Vibe Tribe, acquistata da Movidabilia con i fondi del 5×1000, per consentire ai sordi di sentire le vibrazioni della musica

Inoltre, è molto grave che i contribuenti scambino la percentuale di un’imposta con le tante donazioni che si fanno nel corso dell’anno e le troppe raccolte fondi random che oggi vengono fatte su qualunque mezzo di certo non aiuta i più generosi a fare chiarezza .

Sapere come viene investito il tuo 5×1000: come fare, in 3 mosse

dona il 5x1000 a movidabilia

Ecco tre consigli per sapere come viene speso il 5×1000 dalle associazioni

  1. Il primo suggerimento, è il più ovvio: destina il tuo 5×1000 ad associazioni che hanno la trasparenza degli investimenti come parte della loro mission. Ad esempio, Movidabilia diffonde su tutti i suoi mezzi e canali di comunicazione le cose che fa grazie al 5×1000 (rendicontato pubblicamente e in trasparenza ), cioè:
    Rendiamo accessibile a persone con disabilità la cultura (e anche il sano divertimento) acquistiamo dispositivi innovativi che mettiamo gratuitamente a disposizione di festival, teatri, musei come dimostriamo qui .
    Rendiamo gratuitamente accessibili eventi e luoghi non accessibili a disabili motori, come dimostriamo qui.
    Diamo supporto concreto a strutture che vogliono adeguarsi alla normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche nei locali pubblici, ma non hanno le competenze né i fondi per farlo, come da esempio in questo articolo e come da base di tutta la campagna Accessibility Is Cool.
  2. Scegli associazioni che ti siano geograficamente vicine.
    Partecipare attivamente alla vita del terzo settore può partire proprio dalla scelta di destinazione del 5×1000.
    Destinando il tuo 5×1000 ad associazioni con sede prossima a te puoi partecipare più attivamente alle stesse attività finanziate con la tua quota.
    Una curiosità: le regioni che assorbono più quote di 5×1000 sono la Lombardia (36,9% del totale), seguita da Lazio (19,4%), Emilia Romagna (6,5%), Piemonte (6,4%) e Veneto (5,6%).
    Destinare il 5×1000 ad associazioni con sede e operanti in regioni del centro sud può essere un modo per supportare la crescita di attività legate al terzo settore nelle regioni che in genere ne ricevono di meno.
  3. Scegli associazioni che non vivono solo di raccolte fondi.
    Molte associazioni, come Movidabilia, invece di chiedere beneficienza nel corso dell’anno, investono energie partecipando a bandi pubblici orientati alla loro specifica mission, limitando al minimo o addirittura evitando di fare semplice raccolta fondi.
    Questo tipo di associazione ha dunque maggiore facilità a circostanziare i fondi provenienti dal 5 x1000 e reinvestirli nell’immediato in progetti reali, che avrà poi facilità a rendicontare.

E tu hai già deciso a chi donare il tuo 5×1000?

Share